STORIE DAL GRANDE LIBRO

Scritto da Federica Carteri con elaborazione di storie, miti e leggende lacustri e venete, racconti popolari, proverbi e tradizioni e liberamente ispirato a “La Leggenda del Nodo d’Amore” di Alberto Zucchetta e alle ricerche di Cesare Farinelli per “La Lama Spezzata”.

Regia di Federica Carteri e Roberta Zonellini

Interpreti

Claudio Buzzi, Federica Carteri, Corrado Fraccaro, Noemi Pezzini, Marina Rosetti, Veronica Tollin, Roberta Zonellini.

Sinossi e note di regia

Il lavoro attoriale è variegato poiché passa da una fisicità da teatro di strada al teatro danza, dal teatro di narrazione al mimo corporeo in un mix di stili ed epoche diverse. Il percorso di ricerca è orientato a trovare nuovi mezzi espressivi che siano una rivisitazione contemporanea dal sapore antico di storie, miti e leggende lacustri e venete, ma anche racconti popolari, proverbi, tradizioni depositari del ricordo e dell’emozione. Uno Storyteller accompagna l’avvicendarsi delle quattro stagioni, nell’eterna ruota dell’anno, e introduce un susseguirsi di storie in cui la narrazione si alterna seguendo il passaggio anche fisico del “Grande Libro” che rappresenta l’oggetto depositario delle tradizioni popolari che vengono tramandate di generazione in generazione come di mano in mano. Un altro elemento importante è rappresentato dal “Baule” in cui sono conservati costumi e oggetti che simboleggiano il ricordo e i personaggi dei vari racconti. Questo lavoro è pensato sia per adattarsi a spazi più o meno convenzionali (oltre ai teatri anche biblioteche, ville, scuole, giardini, terrazze, ecc.) sia per essere itinerante da vero “teatro di strada” in cui il pubblico si sposti con gli attori e li accompagni nel loro viaggio e nel cambio di locations per riscoprire angoli tipici e caratteristici dei luoghi in cui è rappresentato. La ricerca musicale ha previsto momenti di accompagnamento con temi strumentali di sostegno alle scene e la drammaturgia si srotola sul filo della narrazione fiabesca, per riscoprire in parte la regionalità con espressioni dialettali delle nostre terre, passando per l’improvvisazione con il coinvolgimento del pubblico finendo a momenti aulici e poetici scelti per tema o impatto emotivo.

Debutto

26 e 27 agosto 2017 al Castello Scaligero di Valeggio s/M (VR)         storie_grande_libro_web